Crea sito

Livorno. La Lega di Salvini contro i bagnini siciliani. “Non li vogliamo”.

La provocazione di Roberto Biasci: “Possibile che a San Vincenzo non si sia trovata la disponibilità di qualche aitante giovane locale?”

Sembra di leggere le parole di un leghista della “prima ora”, di quando il partito fondato da Bossi inveiva contro “terroni” e meridionali. Invece no, stavolta a tuonare contro il sud è Roberto Biasci, consigliere regionale toscano della Lega, che ha dichiarato: “Ci auguriamo che i bagnini provenienti dalla Sicilia” impiegati sulle spiagge di San Vincenzo (Livorno) “vengano chiamati in causa il meno possibile”.

Dopo aver appreso che gli addetti alla sicurezza sul litorale di Livorno sono originari di Mazara del Vallo (Trapani), Biasci si è lasciato andare a dichiarazioni che hanno già scatenato inevitabili polemiche. “Con tanti giovani in cerca di occupazione, anche stagionale, si è fatto davvero il massimo per non dovere far risalire la penisola ai prescelti siciliani?”

E ancora: “Possibile che non si sia potuta trovare la disponibilità di qualche aitante giovane locale?”, ha chiesto provocatoriamente l’esponente del Carroccio, che del partito guidato da Salvini è anche un importante dirigente locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!