Crea sito

M5S. Gli attivisti della provincia di Trapani chiedono le dimissioni dei 5 deputati regionali fuoriusciti.

Gli attivisti del M5S dei comuni di Partanna, Santa Ninfa, Marsala, Petrosino, Salaparuta, Gibellina, Castellammare del Golfo, Poggioreale, Custonaci, Castelvetrano, Pantelleria, San Vito Lo Capo e Paceco, hanno redatto una nota comune con la quale chiedono le dimissioni dei cinque deputati regionali che in questi giorni hanno abbandonato il M5S per costituire un nuovo gruppo politico presso l’Assemblea Regionale Siciliana.

A seguito dell’azione politica intrapresa dai 5 deputati all’Assemblea Regione Siciliana V. Palmeri, S. Tancredi, A. Foti, A. Mangiacavallo e E. Pagana, ormai ex cinque stelle, noi attivisti dei comuni della provincia di trapani, con la presente nota intendiamo manifestare il nostro disagio e la forte sensazione di essere stati traditi da coloro in cui avevamo riposto grande fiducia.
Solo tramite gli organi di stampa si è appreso della creazione di un nuovo gruppo parlamentare e addirittura di un futuro probabile partito, con tanto di logo, sito internet, presentazioni fotografiche e manifesti.
Ovviamente tutto ciò svela un progetto a cui i transfughi stavano lavorando, all’insaputa di tutti, da molto tempo.
Il 26/05/2020 ha avuto luogo una riunione provinciale, indetta dagli attivisti, alla quale hanno partecipato quasi tutti i meetup della provincia. A detta assemblea hanno inoltre preso parte diversi Portavoce ARS ed alcuni Portavoce Nazionali ed Europei.
Erano presenti anche i suddetti cinque deputati ai quali, a seguito di continue illazioni da parte dei media locali, è stato concesso ampio spazio affinchè potessero porre all’attenzione dei convenuti, circa novanta persone tra attivisti e portavoce,le loro considerazioni e motivazioni in merito.
In quel frangente i 5 hanno più volte ribadito la loro adesione ai valori e ai principi del Movimento 5 stelle.
Alla luce dei fatti e della conferenza stampa nella quale solo due giorni dopo annunciavano il distacco dal gruppo parlamentare, appare evidente come quelle parole nn corrispondessero affatto a verità.
Cessata ormai da tempo ogni forma di condivisione con gli attivisti,non vi è traccia di trasparenza nei loro comportamenti, nessuna ricerca di confronto, nessuna intenzione di trovare la sintesi tra le diverse posizioni, niente insomma di quanto ha caraterizzato il Movimento fin dalla sua nascita.
L’azione politica dei cinque in seno all’ARS non è stata né condivisa né coordinata con gli attivisti della provincia e questo ha asunto contorni molto gravi soprattutto all’atto della votazione sulla legge finanziaria varata dal governo Musumeci quando, in difformità dal gruppo cui ancora appartenevano, sono state assunte posizioni, risultate per noi del tutto nuove e incomprensibili, che di fatto offrivano sostegno ai partiti di governo.
Si ritiene pertanto utile riaffermare la nostra ferma opposizione al Governo Musumeci, dimostratosi deleterio nella gestione delle problematiche che affliggono la nostra Terra.
Solo il senso di responsabilità verso la Sicilia e i Siciliani, specie in questo periodo di grave emergenza sanitaria ed economica, ha portato all’approvazione di singoli provvedimenti positivi per i Cittadini. Non si può però considerare tale l’impianto dell’intero documento economico finanziario elaborato dalla maggioranza.

Restituzioni non donazioni

Appare dunque evidente il distacco dai principi fondanti del Movimento che i 5 deputati erano chiamati a rappresentare, uno dei quali, di enorme importanza, attiene alle restituzioni di parte degli emolumenti percepiti dagli eletti.
Anche la mutazione di linguaggio assunto pubblicamente è sintomatico della nn aderenza ai valori 5 stelle; abbiamo sentito parlare di “donazioni”, come se le RESTITUZIONI di parte dello stipendio fossero un regalo e non un dovere, un preciso IMPEGNO MORALE che i portavoce tutti hanno assunto con gli elettori all’atto della loro candidatura. E’ questione di etica, è una promessa a cui nessuno può pensare di venire meno.

Limite dei due mandati

Lo stesso dicasi delle intenzioni palesate riguardo il superamento della regola sul limite dei due mandati; Regola che noi attivisti sosteniamo fortemente in quanto imprescindibile filtro contro il carrierismo politico, atto a neutralizzare coloro che cedono alle adulazioni della casta, chi viene condizionato dalle mafie, chi non vuol perdere i privilegi acquisiti, chi pensa di poter passare sopra tutto e tutti pur di soddisfare le proprie personali ambizioni.

Onorevole è un riconoscimento, non un titolo!

Il gruppo parlamentare all’ARS, oggi è composto da “15 Onorevoli Grillini” ed ha la nostra piena fiducia.
Abbiamo ricevuto conforto e sostegno da parte del Capogruppo Giorgio Pasqua che, così come altri Onorevoli
del Movimento 5 Stelle all’ARS, ci ha garantito completa disponibilità per le esigenze e le istanze che provengono dal nostro territorio provinciale, ad onore della carica istituzionale da loro rivestita.

Consideriamo giuridicamente legittimo ma eticamente irresponsabile e moralmente deplorevole pensare di mantenere lo scranno in Assemblea Regionale, che nn appartiene a loro quanto piuttosto a tutti gli attivisti e simpatizzanti che negli anni si sono spesi senza riserve.
Avendo disconosciuto la volontà degli elettori, rinnegando valori, ideali e compagni di battaglie, non essendo quindi più espressione del movimento sotto il cui simbolo sono stati eletti, rinuncino alle poltrone.
Ai cinque chiediamo di dimettersi, per non compromettere anche solo il ricordo di quello che rimane di anni di lotte alla casta, alla gerontocrazia, alla politica fatta di interessi personali.
E’ tempo per Il movimento di ridare forza agli storici ideali che lo hanno contraddistinto dalla vecchia politica, di riaffermare i motivi che hanno portato alla creazione e allo sviluppo di un percorso condiviso verso l’attuazione della democrazia dal basso.

Sciascia divideva gli individui in uomini, mezz’uomini, ominicchi, pigliainculo e quaquaraquà, sta a voi adesso dimostrare a tutti di appartenere alla categoria degli UOMINI.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: