Crea sito

Niente corteo di S. Rosalia a Palermo. Le reliquie della Santa su un elicottero per benedire la città

“La nostra patrona sarà ancora più vicina a Palermo”. Queste le parole dell’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice nel corso della presentazione del 397° Festino di Santa Rosalia, al salone Filangeri del Palazzo Arcivescovile. L’arcivescovo alle 17.30 del 15 luglio a bordo di un elicottero dell’esercito sorvolerà la città per benedire i palermitani con le reliquie della “Santuzza”.

Statua di Santa Rosalia – Roman Sigaev – Shutterstock

Anche quest’anno, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, non ci sarà la tradizionale sfilata del carro trionfale lungo il Cassaro.

Il carro la notte del 9 luglio verrà spostato da Piazza del Parlamento ai Quattro Canti. Qui resterà fino al 15 luglio. Sopra il carro un cavo di alimentazione aereo consentirà l’accensione delle luminarie, che verranno accese anche lungo tutto il Cassaro (da Porta Nuova a Porta Felice) e che attraverseranno piazza Monte di Pietà, già a partire dal 10 luglio. In tutto saranno 65000 lampadine a led.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: