Crea sito

Pasta al pesce spada: con i sapori della cucina delle Eolie, vanto della nostra Sicilia

E’ un primo piatto velocissimo e molto gustoso, con tutti i profumi delle isole Eolie, di cui è originario. Nasce, come tutti i piatti della tradizione, detti poveri, dalla sapienza delle massaie di far quadrare il bilancio familiare senza nulla togliere alla loro bontà. Sono presenti  i  colori e i profumi della nostra terra, terra amata, terra di fuoco; a volte aspra, a volte selvaggia, dove mare, sole e duro lavoro ne esaltano l’autenticità.

  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

Questo piatto diffuso in tutta la Sicilia è già completo così ma nel tempo si è  arricchito col tonno rosso o suoi affini, tonno in scatola, persino con lo sgombro. Ma la sua ricchezza è il pesce spada
  • 300 gpesce spada
  • 400 gPasta
  • 6Pomodori di Pachino
  • q.b.Aglio
  • q.b.Olive
  • q.b.Capperi sotto sale
  • q.b.Prezzemolo tritato
  • q.b.Peperoncino
  • q.b.Sale
  • Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Dissalare i capperi, denocciolare le olive e sminuzzarli;  lavare e tagliare i pomodorini a metà .

  2. Tritare l’aglio finemente e rosolarlo in tegame con olio extravergine di oliva. Aggiungere i pomodorini e i capperi, le olive e il peperoncino. Far cuocere per alcuni minuti.  Tagliare il pesce spada a tocchetti e aggiungerlo al sugo.

  3. Aggiustare di sale e lasciar cuocere ancora un po’.  Lessare la pasta in abbondante acqua salata e mantecarla in padella con il sugo di pesce spada alla eoliana, aggiungendo se necessario poca acqua di cottura.

  4. Servire, a piacere, spolverando con un po’ di prezzemolo tritato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
error: Content is protected !!