Processione dei Misteri di Trapani, il programma delle “scinnute”.

Come ogni anno la Quaresima a Trapani é caratterizzata da un evento che ormai fa parte della storia della città, parliamo delle “scinnute”, che fanno parte della processione dei Misteri del Venerdì Santo, in un clima di devozione che é sempre molto toccante.

La prima “scinnuta”, come da tradizione, avrà luogo il primo Venerdì di Quaresima, che quest’anno coincide con il 28 Febbraio. La celebrazione vedrà quest’anno la partecipazione del Cardinale Stanislaw Rylko, della Commissione della Città dello Stato del Vaticano e arciprete della Basilica papale di Santa Maria Maggiore.

28 febbraio: La Separazione – Orefici, La Lavanda dei piedi – Pescatori, Gesù nell’orto dei Getsemani – Ortolani, L’Arresto – Metallurgici, La Caduta al Cedron – Naviganti;

6 marzo: Gesù dinnanzi ad Hannan – Fruttivendoli, La Negazione – Barbieri; venerdi 13 marzo: La Flagellazione – Muratori e Scalpellini, La Coronazione di spine – Fornai;

20 marzo: Ecce Homo – Calzolai, La Sentenza – Macellai;

27 marzo:  L’Ascesa al Calvario – Popolo, La Spogliazione – Abbigliamento;

31 marzo: Madre pietà dei massari;

1 aprile: Madre pietà del popolo – Fruttivendoli;

3 aprile: Trasporto al sepolcro – Salinai, Addolorata – Camerieri, Cuochi, Cocchieri, Autisti, Baristi, Pasticceri.

Precedente San Faustino, la storia della rivincita dei cuori solitari. Successivo "Solo 180 lire": ritrovata bottiglia in plastica vecchia di 40 anni ancora intatta.