Crea sito

Restaurati gli affreschi bizantini del XII secolo d.C. di San Marco d’Alunzio

All’interno del Museo della Cultura e delle Arti figurative bizantine e normanne di San Marco d’Alunzio, in provincia di Messina, si trovano custoditi gli affreschi bizantini più antichi di tutto il territorio Messinese, risalenti a un periodo databile intorno al ‘XII secolo d.C. Da poco è stato effettuato un importante restauro su tali affreschi, a scopo conservativo.

L’intervento di restauro, finanziato dall’amministrazione Castrovinci è stato realizzato dal dipartimento Conservazione e Restauro di Beni Culturali, sotto l’alta sorveglianza della Sovrintendenza ai Beni Culturali di Messina. Tale operazione ha permesso di recuperare la leggibilità del testo pittorico che era sfocata e incomprensibile perché ricoperta da uno strato sottile di muffe e da numerose pitturazioni sovrapposte nei restauri eseguiti all’inizio degli anni novanta. Operazioni che ne avevano deturpato la bellezza. Nell’abside di destra, quello meglio conservato, è possibile identificare la Madonna Odigitria e i quattro Santi Dottori della Chiesa; in quello che doveva essere l’abside centrale si individuano invece il Cristo Pantocratore e quattro figure purtroppo non molto chiare a causa dello stato di degrado in cui si trovano. E’ stato possibile, con uno studio particolare conoscere la tipologia dei pigmenti impiegati e perciò realizzare un recupero e un restauro più aderente all’originale stato.

Tutti ciò che si sa adesso dopo i lavori, i procedimenti e lo stato di conservazione così ottenuti, saranno oggetto di una pubblicazione scientifica finalizzata alla conoscenza, alla divulgazione e alla valorizzazione delle opere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!