Crea sito

Un tunnel sottomarino galleggiante in alternativa al ponte di Messina

Da tempo si discute sulla fattibilità e sull’utilità di un ponte che possa collegare la Sicilia alla penisola, progetto che divide sia i politici che i cittadini. C’è un altro progetto però, meno conosciuto e non per questo meno futurista, che per alcuni potrebbe essere un’alternativa al ponte.

Saipem crede fermamente nel progetto di attraversamento sottomarino dello Stretto di Messina attraverso un tunnel galleggiante, sul modello degli oleodotti e dei gasdotti realizzati nel mondo ed è pronta ad esportarlo ovunque. Lo ha detto l’amministratore delegato della società Stefano Cao, durante una conversazione con i giornalisti a margine della presentazione dei conti annuali agli analisti finanziari.

“Per noi – ha spiegato il manager – il tema di attraversamento applicabile allo Stretto di Messina è la sintesi di tutte le nostre tecnologie sottomarine e non acquisite dall’azienda nel corso della sua vita. E’ la perfetta sintesi per ingegnerizzare e costruire l’infrastruttura sulla base delle nostre tecnologie e una volta aperto un cammino lo andiamo a proporre anche in altre parti del mondo”.

Rispondi

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: